NOVITA'

TAGLIERINA BRUMAT mod TS46 Ce

PER LABORATORI DI PROVA E CAMPIONAMENTO MATERIALI

ROCCE,GRANITO...VETRO,GRAZIE ALLA TECNOLOGIA INVERTER

>> VAI AL CATALOGO <<

 

 

CORSI DI LAVORAZIONI MECCANICHE
tornitura, fresatura, foratura, ecc.

: lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche sulla scelta dell'utensile, velocità di lavorazione, lubrificazione ecc. al fine di ottimizzare la qualità e la tempistica delle lavorazioni
Archivio
Maggio 2014 - Aprile 2014 - Marzo 2014 - Febbraio 2014 - Gennaio 2014 - Dicembre 2013 - Novembre 2013 - Ottobre 2013 - Settembre 2013 - Agosto 2013 - Luglio 2013 - Giugno 2013 - Maggio 2013 - Aprile 2013 - Marzo 2013 - Febbraio 2013 - Gennaio 2013 - Dicembre 2012 - Novembre 2012 - Ottobre 2012 - Settembre 2012 - Agosto 2012 - Luglio 2012 - Giugno 2012 - Maggio 2012 -

PROTEZIONI ANTINFORTUNISTICHE APPLICATE AI TORNI PARALLELI

Abbiamo precedentemente parlato delle disposizioni di legge in tema di protezioni antinfortunistiche, ora vogliamo illustrare contro quali rischi e in che modo l’applicazione di protezioni antinfortunistiche sia un sistema efficace per eliminare quasi totalmente tali rischi.

Prendiamo in esame le principali cause di infortunio alle quali è esposto un lavoratore che operi su TORNI privi di protezioni antinfortunistcihe questo tipo di macchinari è presente in tutti i reparti manutenzione, nelle scuole professionali , e nelle piccole officine.
Durante il processo di tornitura il materiale asportato forma dei trucioli che in funzione della velocità di lavorazione e tipo di materiali possono essere più o meno taglienti e bollenti , oltre a poter colpire l'operatore i trucioli vengono anche proiettati nelle vicinanze perciò anche eventuali persone che transitano potrebbero essere colpite. Anche il pezzo in lavorazione, in caso di fissaggio errato al mandrino, potrebbe essere proiettato e provocare infortuni anche gravi. In questo caso l'applicazione di una protezione antinfortunistica a cupola sopra il mandrino nel caso di torni piccoli o di due ante frontali scorrevoli nel caso di torni più grandi riduce notevolmente questo tipo di rischio ,e l'installazione di una protezione antinfortunistica posteriore , composta da un telaio che supporti una lastra in Lexan o in lamiera che convoglia il materiale dell'apposita vasca di raccolta , elimina anche il problema della proiezione dei trucioli nella zona circostante.
Le barre rotanti degli avanzamenti potrebbero in alcuni casi catturare parti negli indumenti indossati dall'operatore con evidenti possibilità di infortunio, l'applicazione di una protezione antinfortunistica costituita da una coppia di rulli autoavvolgenti con tessuto antistrappo-antiolio posta a copertura delle barre di avanzamento risolve adeguatamente il problema.
Naturalmente l'applicazione di tutte le protezioni antinfortunistiche devono essere adeguatamente installate e utilizzate e non esonerano il lavoratore dallo svolgere le operazioni in modo vigile e responsabile.





+39 022-565461 brumati_r@libero.it

14/08/2012



Vedi anche 14/10/2013 Protezioni antinfortunistiche sempre più sicure L’obiettivo di massima sicurezza implica un costante aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.
14/12/2012 Protezioni antinfortunistiche: perché solo un obbligo ? Proviamo a considerare le protezioni antinfortunistiche come un vero sistema di prevenzione infortuni. Già il nome “protezioni antinfortunistiche“ fà pensare a qualche cosa che impedisce o diminuisce il rischio di… ma purtroppo per alcuni responsabili sicurezza e lavoratori spesso il termine protezioni antinfortunistiche è sinonimo di complicazioni e scomodità.
14/12/2013 Protezioni antinfortunistiche: ancora molto da fare! Studi e statistiche hanno dimostrato l’effettiva utilità dell’uso delle protezioni antinfortunistiche ed i macchinari di nuova produzione sono equipaggiati con protezioni antinfortunistiche sempre più efficienti.
14/07/2012 Protezioni antinfortunistiche: ill D.L.81/2008 Protezioni antinfortunistiche è il termine con il quale si fa riferimento alle protezione individuali DPI ma anche alle protezioni antinfortunistiche da applicare a macchinari e zone di lavoro.
14/10/2012 Le tipologie di protezioni antinfortunistiche L’industria manifatturiera in generale, dalla meccanica al tessile, utilizza macchinari che necessitano di protezioni antinfortunistiche. Il periodico perfezionamento delle norme di sicurezza impongono lo stesso aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.