NOVITA'

TAGLIERINA BRUMAT mod TS46 Ce

PER LABORATORI DI PROVA E CAMPIONAMENTO MATERIALI

ROCCE,GRANITO...VETRO,GRAZIE ALLA TECNOLOGIA INVERTER

>> VAI AL CATALOGO <<

 

 

CORSI DI LAVORAZIONI MECCANICHE
tornitura, fresatura, foratura, ecc.

: lezioni teoriche e dimostrazioni pratiche sulla scelta dell'utensile, velocità di lavorazione, lubrificazione ecc. al fine di ottimizzare la qualità e la tempistica delle lavorazioni
Archivio
Maggio 2014 - Aprile 2014 - Marzo 2014 - Febbraio 2014 - Gennaio 2014 - Dicembre 2013 - Novembre 2013 - Ottobre 2013 - Settembre 2013 - Agosto 2013 - Luglio 2013 - Giugno 2013 - Maggio 2013 - Aprile 2013 - Marzo 2013 - Febbraio 2013 - Gennaio 2013 - Dicembre 2012 - Novembre 2012 - Ottobre 2012 - Settembre 2012 - Agosto 2012 - Luglio 2012 - Giugno 2012 - Maggio 2012 -

Pannelli e schermi per protezioni antinfortunistiche

Le caratteristiche dei materiali impiegati nelle parti trasparenti delle protezioni antinfortunistiche.

La funzione di protezione antinfortunistica è strettamente legata all’impiego in fase di realizzazione di materiali che non pregiudichino l’obbiettivo di sicurezza delle protezioni stesse
Nella costruzione della struttura delle protezioni antinfortunistiche vengono utilizzati principalmente metalli  quali l’alluminio e l’acciaio, o acciaio inox che risulta scelta imprescindibile quando si opera in ambienti con particolari esigenze di igiene, come nelle industrie farmaceutiche e alimentari oppure in ambienti con presenza nell’aria di agenti corrosivi .
Se il tipo di metallo adottato non influisce sulla finalità di sicurezza del dispositivo, ben diverse sono la valutazioni che si dovranno affrontare per quanto concerne la scelta del materiale con il quale realizzare schermi e pannelli o altre parti  trasparenti delle protezioni antinfortunistiche
Il materiale a oggi più idoneo alla realizzazione di schermi è il policarbonato compatto ( o LEXAN R ), materiale plastico derivato dal poliestere,che presenta fondamentali caratteristiche: ottima trasparenza, elevata resistenza agli urti con valori di circa 250 volte  superiori a quelli del vetro ,praticamente infrangibile,  ura facilitando la realizzazione di protezioni antinfortunistichecon schermi curvi o con sagome particolari.
Alcuni produttori offrono in alternativa al policarbonato l’utilizzo di vetro stratificato di sicurezza, ovvero
un vetro composto da 2 o più strati di vetro intercalati da fogli di plastica che in caso di rottura trattengono i frammenti di vetro e limitano le dimensioni dell'apertura riducendo il rischio di ferite da taglio, ma con questo sistema le protezioni antinfortunistichehanno un peso in Kg più elevato, svantaggio aggravato anche dal maggio costo.
 





+39 022-565461 brumati_r@libero.it

06/05/2013



Vedi anche 06/07/2012 Protezioni antinfortunistiche: ill D.L.81/2008 Protezioni antinfortunistiche è il termine con il quale si fa riferimento alle protezione individuali DPI ma anche alle protezioni antinfortunistiche da applicare a macchinari e zone di lavoro.
06/10/2012 Le tipologie di protezioni antinfortunistiche L’industria manifatturiera in generale, dalla meccanica al tessile, utilizza macchinari che necessitano di protezioni antinfortunistiche. Il periodico perfezionamento delle norme di sicurezza impongono lo stesso aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.
06/10/2013 Protezioni antinfortunistiche sempre più sicure L’obiettivo di massima sicurezza implica un costante aggiornamento delle protezioni antinfortunistiche.
06/12/2012 Protezioni antinfortunistiche: perché solo un obbligo ? Proviamo a considerare le protezioni antinfortunistiche come un vero sistema di prevenzione infortuni. Già il nome “protezioni antinfortunistiche“ fà pensare a qualche cosa che impedisce o diminuisce il rischio di… ma purtroppo per alcuni responsabili sicurezza e lavoratori spesso il termine protezioni antinfortunistiche è sinonimo di complicazioni e scomodità.
06/12/2013 Protezioni antinfortunistiche: ancora molto da fare! Studi e statistiche hanno dimostrato l’effettiva utilità dell’uso delle protezioni antinfortunistiche ed i macchinari di nuova produzione sono equipaggiati con protezioni antinfortunistiche sempre più efficienti.

I contenuti di questo sito non hanno carattere di periodicità e non rappresentano 'prodotto editoriale'.